Cagliari 10 giugno 2015

Mercoledì 10 giugno 2015: una data che gli atleti della A.S.D. Millesport ricorderanno per tanto tempo. Nella bellissima e suggestiva location de "Il Ghetto", grazie ad una collaborazione ormai collaudata con Coccodi il dolce e il salato, ha preso vita Special Aperistyle, una serata di beneficienza volta a raccogliere fondi per supportare le attività dell’associazione Millesport Cagliari.

L’idea dell’evento è nata dalla volontà di unire due delle iniziative vincenti proposte lo scorso anno: SpecialStyle, il cui motto “La vera bellezza sfila in passerella” riassume in poche parole il significato della iniziativa, e Milleunacena, serata nella quale i nostri atleti hanno lavorato come chef e camerieri. Ed un grande successo lo ha avuto anche Special Aperistyle, come dimostrato dalle tante persone presenti. Messi da parte per una sera palloni, cuffiette, porte, birilli e canestri, gli atleti hanno vestito i panni dei modelli calcando la passerella come dei veterani del mestiere.

La sfilata ha preso il via con i mille colori della collezione di Itaca, e si è conclusa con i modelli sportivi di J4Sport, passando per gli abiti da sera della stilista Michela Torchetti e per i modelli di abbigliamento e accessori riciclati di Le RiCucite, senza dimenticare la collezione di Verginetti che ha avuto come modelle d’eccezione le mamme degli atleti.

L’emozione era palpabile sia fuori che dietro le quinte. Come non rimanere coinvolti quando Gianmario ha proclamato il giuramento dell’atleta Special Olympics, quando Angelo dopo le pose fotografiche è tornato nei camerini a gambe levate, quando Andrea ha sfilato con la sua amica a quattro zampe Shila, quando i più disinvolti come Carlo, Roman e Davide hanno messo in mostra la loro simpatia, o quando la più piccola Nikka, di sedici mesi, ha sfilato tra le braccia di Valentina e Federica?

E nel backstage…acconciature e trucco, offerte dal Beauty Salon, per rendere le atlete ancora più belle, l’attesa di chi già pronto aspettava di essere chiamato sotto le luci della ribalta, la fibrillazione dei piccoli Giacomo e Viola, impazienti di cambiarsi per sfilare, i sorrisi e gli abbracci di chi contento rientrava dopo aver dato il meglio di se ed i tanti cambi veloci. Cambi veloci sì, perché alcuni atleti, non solo sono stati modelli per una notte, ma hanno anche aiutato a servire il pubblico nei vari stand allestiti nella terrazza, tra cui il banchetto del ricco e gustoso buffet preparato dalla meravigliosa Adelina “Ina” Coccodi. Quindi una volta finito di sfilare, camicia bianca e subito pronti a dimostrare le grandi capacità lavorative.

Federica Zanda e Andrea Siddi magici conduttori della serata, durante la quale è stato anche presentato il libro H&J, di Paolo Montaldo, che racconta le vicende di un bambino autistico, commentato da Giorgio Binella con l’aiuto di Michela, Raffaele noto “Lele” e Roberto quali lettori speciali.

Sul finire della sfilata applausi speciali per gli atleti Andrea Fa e Fabio Fa e per l’atleta partner Marco “Arturo” Dessì che, grazie alla loro bravura e al loro costante impegno, sono stati convocati per i Giochi Mondiali Special Olympics che si svolgeranno in Agosto a Los Angeles.

I ringraziamenti doverosi ai tanti volontari che hanno reso possibile l’evento e la foto di rito insieme agli atleti hanno segnato la fine della sfilata, ma non dell’evento che è proseguito tra balli e chiacchiere grazie al Dj Set di Velvetuzzi nella bellissima cornice di una serata primaverile cagliaritana.

Questi Atleti speciali sanno e vogliono fare, hanno spesso doti comunicative e relazionali invidiabili, non si tirano indietro davanti alle nuove avventure e neanche davanti alle sfide e alle difficoltà che spesso incontrano, e per questo dovremmo tutti prendere esempio da loro. Ancora una volta, quindi, i nostri atleti sono riusciti a dimostrare il loro valore anche fuori dai campi; sentire i commenti positivi di chi per la prima volta ha avuto modo di conoscere questo mondo e le riconferme di chi già ne fa parte ma continua a stupirsi, rappresenta una grande soddisfazione ed un grande stimolo per cercare di fare sempre meglio.

 

Guarda le foto...